sabato 14 gennaio 2017

Anno nuovo!

Buon giorno, bentrovati e soprattutto, dato che è il  primo post dell'anno, buon 2017 a tutti voi. Natale è passato e si è portato via oltre che i grandi pranzi di famiglia, le serate divertenti a giocare e tutto il calore e lo scintillio degli addobbi, anche il caos e la confusione. Si ritorna alla quotidianità, con un pizzico di nostalgia ma anche con tanta voglia di ricominciare. Nonostante il freddo e, novità assoluta da queste parti, la neve, ho messo la mia casa sotto sopra in questa settimana e ho riordinato, ripulito, rinfrescato ogni angolo. E con il pensiero già alla primavera vi mostro questi due quadretti che ho ricamato per il bagno. Semplici fiorellini ricamati su lino greggio per un effetto delicato e leggero che mi soddisfa molto.










Buon fine settimana e a presto!

Carmen

sabato 24 dicembre 2016

Buon Natale!


A tutti voi e alle vostre splendide famiglie, 
tanti tanti cari auguri per un dolcissimo Natale, 
pieno d'amore e di sorrisi.



Carmen


venerdì 23 dicembre 2016

Tovaglia natalizia

Indaffarata com'ero tra preparativi, auguri e ultimi regali, con ancora tante cosine per la testa da realizzare, oltre al pranzo di Natale da mettere a punto, l'ultimo ospite che mi sarei aspettato di ricevere era l'influenza. Dopo due giorni e due notti da incubo, oggi mi sembra di stare relativamente un po' meglio. E giacché di stare sdraiata a letto la mia schiena non voleva più saperne, approfitto per passare qualche minuto al pc e mostrarvi la tovaglia natalizia che ho ricamato per la mia cucinetta. Rami di bacche e di pini che si rincorrono: un piccolo motivetto semplice che ho disegnato io e che ho ricamato anche su un runner per un'amica. 








La mia pausa è terminata e vado a riappoggiare la mia testolina dolente sul cuscino. Baci e a presto!

Carmen

mercoledì 21 dicembre 2016

Il mio presepe

Buongiorno amici, nel post precedente vi ho parlato di un progetto che mi entusiasmava tanto e che ho portato avanti lentamente, godendomelo, nei mesi: il presepe napoletano.
Dalle nostre parti, il presepe è presente in ogni casa, fosse solo la capanna con la Sacra Famiglia. Al presepe sono legati i più bei ricordi sui preparativi di Natale, quando si usciva a cercare il muschio, si stropicciava la carta per le montagne, si sceglieva con cura la disposizione di ogni pastore, si faceva la stradina che portava alla grotta con i sassolini trovati in strada, si usavano le scatole delle medicine per fare le casette e la carta stagnola per lo stagno e si spolverava sui tetti e sulle cime dei monti la farina. Da allora, avevo però un po' abbandonato questa tradizione. I figli piccoli che mettono le mani dappertutto e lo spazio che in casa non è mai abbastanza, mi avevano un po' condizionata e nei giorni delle feste mi limitavo a esporre la Natività. Quest'anno, ho sentito proprio il desiderio di rinnovare la tradizione e già da luglio ho cominciato a lavorarci. 


E' un piccolo presepe in polistirolo. Realizzarlo è stato davvero appassionante. Mi sono divertita a pitturare uno ad uno i pastori, a modificarli con la terracotta dove era necessario. Ho fatto le montagne con la schiuma espansa e i vari oggetti con la terracotta e altri materiali.
E' un presepe affollato e pieno di vita: c'è chi porta al bambinello e alla sua famiglia della legna da ardere per scaldarsi, chi stende il bucato, chi cena all'osteria, il panetterie ha appena sfornato il pane, il pastore conduce le pecorelle nella stalla, la signora sul balcone compra la cena dal pescivendolo e in ogni finestra c'è una lucina accesa. E naturalmente ci sono Maria e Giuseppe che attendono l'arrivo del loro bimbo.



















 Buona giornata!
Carmen

giovedì 17 novembre 2016

Piccole avventure di una mamma dall'ago facile

Buon pomeriggio, mie care! 
Succede più o meno così: mia figlia mi viene incontro con l'immagine di turno presa da Tumblr o da WeHeartIt e con quei suoi occhioni da gattina indifesa, mi dice: "Mamma, guarda che bello! Me lo fai?" e io mi ritrovo impicciata in un altro progetto colorato e soprattutto astratto, perché senza alcuno schema, né disegno devo inventarmi di volta in volta come fare. 
Questi due quadretti per la cameretta nascono dal disegno che ho dovuto fare a mano libera di due stampe che ha trovato chissà dove. Mi piacciono molto, perché sono colorati come lo sono i miei figli e i loro amici. Mi piacciono per i  loro messaggi e soprattutto perché hanno fatto felice la mia Ludovica.
Mi scuso per la qualità non eccellente delle foto, che ho dovuto fare con il telefono, perché il cavetto della fotocamera da un po' fa le bizze.








Questa è la fase "dell'assemblaggio" e sotto ci sono alcune immagini di particolari. Come vedete, ho usato vari punti, dal punto erba a quello pieno, al punto lanciato.













Baci
Carmen

sabato 12 novembre 2016

Bacche a volontà

Buon sabato! Tempaccio, eh? Almeno qui, stanotte è venuto giù il diluvio e oggi è fresco e uggioso. E io rispondo con una tazza di cappuccino fumante e tante coccole per me e per la mia casa. 
Nei giorni scorsi, mio marito da una passeggiata in montagna ha portato a casa un tripudio di bacche, rosse, bordeaux, arancioni, una vera esplosione di colori e  profumi autunnali. In un attimo, la casa e la cucina in particolare hanno cambiato faccia. E a distanza di giorni, il loro aspetto è ancora fresco e rigoglioso. 
Sono molte le cose che mi tengono occupata ultimamente, ho iniziato anche a mettere mano a qualche regalino natalizio. E nei prossimi giorni vi mostrerò il mio nuovo progettino in cantiere ormai da qualche mese. 














E ispirata da queste bacche meravigliose ho pensato di ricamarne alcune a punto croce per la mia cucina. Userò gli schemi di Gerda Bengtsson.  Forse la conoscete, è un'artista danese che nella sua vita ha realizzato splendidi acquerelli botanici e li ha trasformati in disegni per il punto croce. Guardate che meravigia!





E questi sono gli schemi che ho scelto, li ho pescati su pinterest e li ricamerò su una tela di lino greggio a pois, per dei quadretti piccoli, forse ovali o rotondi. 



Buon fine settimana!

Carmen